Archivio tag | amedeo vella

I MISTERI – DECIMA PARTE

PRIMA PARTE – Introduzione
SECONDA PARTE – Le confraternite
TERZA PARTE – Dalle casazze ai misteri
QUARTA PARTE – Piccoli incidenti di percorso
QUINTA PARTE – Una arrancata fino ai giorni nostri
SESTA PARTE – Carchet
SETTIMA PARTE – Maestri trapanesi dell’arte della colla e tela
OTTAVA PARTE – Multimedia: dalla Spartenza all’Incoronazione di Spine
NONA PARTE – Multimedia: da Ecce Homo all’Addolorata

A vella

Argomento del breve post di oggi é  la musica piú conosciuta dei misteri. Il titolo, Una lacrima sulla tomba di mia madre, non dice molto, ma la conosciamo tutti come A vella, dal nome dell’autore, il compositore narese Amedeo Vella, che la scrisse nel 1850 in occasione della morte della madre. L’autore non era un professionista, era soltanto un bambino di undici anni dispiaciuto per la morte della mamma tanto da dedicarle una marcia funebre. La musica ebbe successo e Amedeo da allora intraprese la carriera di musicista. Partendo dai misteri di Trapani, la musica si è diffusa fino a diventare la colonna sonora della settimana santa in Sicilia.

A vella e i misteri sono ormai inseparabili, ma c’è di più. Nel 2012 Giacinto Renda e Sandra Certa, gli Extralarge, ne hanno fatto una versione dance diventata un discreto successo nelle discoteche del trapanese. Chissà come mai nessuno ci ha pensato prima?

Dopo questo piccolo intermezzo musicale possiamo tornare per andare alla scoperta del mistero più grande.
(CONTINUA…)