GIANLUCA NASO

Interrompiamo momentaneamente le storie di pirati e corsari per dare spazio ad una notizia che, confessiamo,  ci mette un po’ di tristezza. 

Naso_2Frascone Mascolone, lettore e, di fatto, collaboratore del blog, ci scrive poche righe per informarci che il tennista Gianluca Naso, detto Giallo, ha deciso di appendere la racchetta al chiodo.

Giocatore talentuoso, dotato di un fisico imponente alla Gigi Buffon, cui tra l’altro assomiglia, ha avuto una folgorante carriera juniores raggiungendo la diciannovesima posizione a livello mondiale, e tutti gli avevano pronosticato una folgorante carriera tra i professionisti. Le promesse però non si sono mai realizzate in pieno. In carriera ha vinto nove tornei ATP: a Caltanissetta (2008), San Benedetto del Tronto (2012), Santa Margherita di Pula (2014 e tre volte nel 2015), Mallorca (2015), Umag in Croazia (2015) e Bergamo. Ha vinto anche la medaglia di bronzo ai Giochi del Mediterraneo di Pescara del 2009.

Naso_1In doppio ha vinto a Genova (2008, in coppia con Walter Trusendi), Todi (2008, ancora con Trusendi), Reggio Calabria (2010, con Andrea Arnaboldi), Meknes in Marocco (2013, con Alessandro Giannessi), Santa Margherita di Pula (tre successi nel 2014 con tre partner diversi: Francesco Borgo, Salvatore Caruso e Omar Giacalone). Con Matteo Marrai ha vinto la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo del 2009.

Nel 2012, al top della carriera, ha raggiunto la posizione 175 nella classifica mondiale.

Frascone Mascolone, che di tennis ne capisce, dice che aveva un buon servizio, un gran dritto, un eccelso rovescio a una mano e un’ottima visione di gioco. Gli è mancata un po’ l’autoconvinzione necessaria per arrivare ad essere un top player anche tra i pro. Lo stesso Mascolone l’avrebbe visto volentieri in coppa Davis in coppia con Fognini, per lungo tempo suo compagno d’allenamento.


Qualificazioni degli Australian Open 2012. Gianluca Naso sconfigge Matt Reid dopo più di tre ore di battaglia

Il post su Facebook in cui Gianluca annuncia il ritiro, lo potete leggere a questo link.

Che dire, a nome del RT ringraziamo Gianluca per le emozioni che ci ha regalato e, dato che intraprenderà la carriera di allenatore in città, gli facciamo un grosso in bocca al lupo, sicuri che alla sua scuola tennis si formeranno degli sportivi di livello internazionale. Resta solo una domanda: nel frattempo chi prenderà il suo posto come testimonial del tennis trapanese?

Advertisements

3 thoughts on “GIANLUCA NASO

  1. Gentili lettrici, gentili lettori,
    Con ingiustificabile ed ingiustificato ritardo, vi rispondo alla domanda postami dal redattore con un’altra domanda: chi ha ottenuto una wild card agli scorsi internazionali di Roma?
    Spero che il maestro ed il Testadaci, due tra i migliori collaboratori del RT, rispondino a questo quesito con un articolo a quattro mani all’altezza.
    Cordiali saluti,
    Frascone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...