LA PIGGHIATA D’OCCHIO (2)

Il sale grosso, prezioso alleato contro il malocchio

Il sale grosso, prezioso alleato contro il malocchio

Nell’articolo precedente (link) abbiamo raccontato come si toglie il malocchio, ma come si può evitare di prenderlo?

La prevenzione, come in tutte le cose, è fondamentale. Quindi evitiamo di frequentare le persone che “a pelle” non ci piacciono. E poi preserviamo la nostra casa facendola benedire e lavando i pavimenti con acqua e sale. Una ulteriore protezione è data un sacchettino di sale grosso da tenere in tasca o appeso al collo. Anche l’alimentazione è importante:  un abbondante piatto di pasta con l’aglio tiene lontano tutte le cattive influenze. C’è anche chi consiglia di bollire le mutande in acqua e sale. E se questo non bastasse, allontanate il malocchio col gesto delle corna, o ancora meglio, con quello della fico (link) e toccatevi spesso i genitali.

Ma se per qualche vostro motivo siete invidiosi e rancorosi e volete pigghiare d’occhio qualcuno che vi sta antipatico, come si fa?

Anche una dea potente come Inanna nulla ha potuto contro la pigghiata d'occhio

Anche una dea potente come Inanna è rimasta vittima della pigghiata d’occhio

Senza incrociare braccia, gambe o altro, raccogliete tutto il vostro odio, tutta la vostra rabbia, tutta la vostra frustrazione, tutto il rancore che serbate nei confronti di una persona. Concentratevi sul centro della fronte, il terzo occhio, perchè è questo il più potente canale energetico e liberate tutto, concentrando lo sguardo sul vostro obiettivo. Ovviamente esercitatevi prima, ma mai davanti allo specchio, rischiate di maledirvi da soli. Al massimo se avete un amico, e se è un vero amico, fategli fare da cavia, tanto sapete come si toglie.

Poi quando vi sentite abbastanza sicuri, incontrate il vostro obiettivo e fissatelo per almeno 5 lunghissimi secondi in silenzio. E se la persona se ne accorge, tanto meglio, ricambierà lo sguardo permettendovi di arrivare direttamente in fondo all’anima… Quando siete abbastanza bravi potete pigghiare d’occhio le persone mentre parlate, anzi mentre elogiate la persona che volete colpire. E anzi, più sperticati saranno gli elogi, meglio è… “Come ti trovo beeene, quanto sei cresciutooo, mi sembri ringiovanitaaa”

Attenzione però al malocchio di ritorno, che si può verificare se la vittima ricambia il vostro sguardo. Si dice che una protezione sia l’amuleto chiamato i pentacoli di Marte, il dio della guerra. E infatti vi aiuta a sconfiggere i nemici.

Ora che sapete tutto sulla pigghiata d’occhio, usate con parsimonia i vostri poteri perché le conseguenze possono essere anche letali. La tradizione mesopotamica racconta che Inanna, o Ishtar, dea della fertilità venne uccisa proprio con lo sguardo. A quanto ne sappiamo è il primo caso di malocchio della storia. Lo ripetiamo: siate cauti…

linobanfi_prezzemolo_finocchio

I rituali scaramantici non conoscono confini. Anche Lino Banfi ne sa qualcosa…

Annunci

3 thoughts on “LA PIGGHIATA D’OCCHIO (2)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...