LA GENESI

La Genesi è il primo libro sia della Bibbia Cristiana che della Torah ebraica. Non conosciamo con certezza l’autore, anche se secondo una ipotesi suggestiva Mosè in persona in fuga dall’Egitto si rifugiò nel deserto di Paran e lì attorno al 1500 a.C. scrisse i primi cinque libri della Bibbia (il Pentateuco). Leggiamo assieme la Genesi 5:1-32

Questo è il libro della genealogia di Adamo. Quando Dio creò l’uomo, lo fece a somiglianza di Dio; maschio e femmina li creò, li benedisse e li chiamò uomini quando furono creati. Adamo aveva centotrenta anni quando generò a sua immagine, a sua somiglianza, un figlio e lo chiamò Set. Dopo aver generato Set, Adamo visse ancora ottocento anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Adamo fu di novecentotrenta anni; poi morì.

Set aveva centocinque anni quando generò Enos; dopo aver generato Enos, Set visse ancora ottocentosette anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Set fu di novecentododici anni; poi morì.

Enos aveva novanta anni quando generò Kenan; Enos, dopo aver generato Kenan, visse ancora ottocentoquindici anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Enos fu di novecentocinque anni; poi morì.

Kenan aveva settanta anni quando generò Maalaleèl; Kenan dopo aver generato Maalaleèl visse ancora ottocentoquaranta anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Kenan fu di novecentodieci anni; poi morì.

Maalaleèl aveva sessantacinque anni quando generò Iared; Maalaleèl dopo aver generato Iared, visse ancora ottocentrenta anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Maalaleèl fu di ottocentonovantacinque anni; poi morì.

Iared aveva centosessantadue anni quando generò Enoch; Iared, dopo aver generato Enoch, visse ancora ottocento anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Iared fu di novecentosessantadue anni; poi morì.

Enoch aveva sessantacinque anni quando generò Matusalemme. Enoch camminò con Dio; dopo aver generato Matusalemme, visse ancora per trecento anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Enoch fu di trecentosessantacique anni. Poi Enoch cammino con Dio e non fu più perché Dio l’aveva preso.

Matusalemme aveva centottantasette anni quando generò Lamech; Matusalemme, dopo aver generato Lamech, visse ancora settecentottantadue anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Matusalemme fu di novecentosessantanove anni; poi morì.

Lamech aveva centottantadue anni quando generò un figlio e lo chiamò Noè, dicendo: «Costui ci consolerà del nostro lavoro e della fatica delle nostre mani, a causa del suolo che il Signore ha maledetto». Lamech, dopo aver generato Noè, visse ancora cinquecentonovantacinque anni e generò figli e figlie. L’intera vita di Lamech fu di settecentosettantasette anni; poi morì.

Noè aveva cinquecento anni quando generò Sem, Cam e Iafet. Questi tre sono i figli di Noè e da questi fu popolata tutta la terra.

Sono passati circa 1000 anni dalla creazione.

I figli di Sem popolarono l’Asia e da essi sorse la tribù dei Semiti.
I figli di Cam occuparono l’Africa settentrionale e da essi nacquero tutte le popolazioni camitiche.
I figli di Iafet si diressero verso l’Asia occidentale e l’Europa dando origine agli Indoeuropei.

Tra i figli di Iafet ci fu Iavan il quale a sua volta fu padre di quattro figli: Elisa, Tarsis, Chittim e Dodani. Da essi vennero i popoli sparsi nelle isole delle nazioni, nei loro diversi paesi, ciascuno secondo la propria lingua, secondo le loro famiglie, nelle loro nazioni.

Elisa in quanto primogenita ebbe diritto di prelazione e preferì l’isola più grande, più bella e più vicina: la Sicilia. A questo punto il racconto biblico si interrompe e subentra l’ipotesi di un sacerdote mazarese dell’Ottocento, Vito Pugliese secondo cui Elisa fondò un piccolo villaggio e chiamò questo villaggio Chittim, in onore del fratello. Ipotesi alternativa è che Chittim abbia fondato il villaggio da solo. Fatto sta che l’antica Chittim corrisponde all’odierna Xitta, frazione di Trapani. Nella fondazione di Trapani avevo parlato di come i Focesi avessero fondato il piccolo emporio di Scheria, ovvero Trapani. Quello che non ho detto è che poco distante esisteva già un piccolo villaggio. Questo, in accordo col racconto della Genesi, era Chittim, ovvero Xitta, ed esiste ancora ai giorni nostri anche se di Elisa e di Chittim nel frattempo si sono perse le tracce…

Xitta ai giorni giorni (credit: Google Maps)


Fonti:

– V.Pugliese: Selinunte Rediviva
– La Sacra Bibbia
Annunci

4 thoughts on “LA GENESI

  1. Un po’ scarno questo articolo, forse avresti potuto tagliare il copia e incolla dalla bibbia della vita di tutti i vari Matusalemme, e in cambio espandere un po’ su Elisa, su Chittim e sulla storia e sulle ipotesi di questo Vito Pugliese…

  2. Vito Pugliese fu un sacerdote mazarese dell’800 che si accorse che la bibbia è piena di sorprese. Questa di Xitta è soltanto la prima… Ci sarà modo di parlarne ancora…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...